Marzo 2020

    MY POINT OF VIEW #03

    Con il suo studio Janey Butler Interiors, l’inglese Janey Butler è una delle designer d’interni più famose della Gran Bretagna. Il suo stile trova vasta risonanza proprio nei paesaggi mistici e romantici del nord dell’Inghilterra. Ed è proprio su questi paesaggi che ama schiudere una visuale con Sky-Frame. Janey Butler ci fa entrare nel suo mondo, svelandoci alcuni dei suoi segreti.

    In questo periodo – in cui anche noi di Sky-Frame lavoriamo sempre di più da casa – notiamo quanto possa essere benefico avere una bella casa. Può darsi che anche dopo la crisi daremo ancora più valore alla nostra casa: con visuali altrettanto belle. Attualmente ci rimangono i sogni. Per molti di noi i mistici paesaggi del nord dell’Inghilterra sono una destinazione da sogno. Al loro romanticismo le serie TV non si ispirano solo dai tempi di Downton Abbey. Nella nostra immaginazione scorrono immagini di ampie magioni, abitazioni signorili, interni raffinati e vasti parchi. La ricerca di valori sicuri, la voglia di rifugiarsi in una casa concepita con cura e ricca di stile, è un fenomeno contemporaneo. E in futuro lo sarà più che mai: si tratta di una tendenza che è stata riconosciuta anche da numerosi designer e architetti d’interni. 

    Se sfogliamo le riviste d’interni degli ultimi anni, ritroviamo sempre un nome: Janey Butler. Inglese del Cheshire, una contea tradizionale nel nord-ovest dell’Inghilterra, non lontano da Manchester, negli ultimi anni ha fatto parlare di sé. Le creazioni di Butler trovano ampio consenso presso i suoi clienti: coniuga infatti tradizione e modernità. L’essenza mistica e romantica delle antiche magioni continua ad essere presente nei suoi design, pur venendo spogliata di ogni eccesso e modernizzata. Butler arricchisce i nuovi edifici con elementi organici, coniugando così il meglio di due universi. Si ottiene quindi un’eleganza epurata e piacevolissima da vivere grazie alla sua grande naturalezza e ad un pizzico di romanticismo discreto.

    «Adoro creare una casa. È importantissimo trasformarla in un luogo dove si ama stare in modo assoluto.»

    Una combinazione vincente di tradizione e modernità
    Per ottenere un design minimalista Janey Butler punta proprio sulle soluzioni di Sky-Frame, che creano apertura e spaziosità. Così riesce a integrare senza soluzione di continuità tradizione e modernità. Janey Butler ci rivela alcuni segreti del suo successo: «Credo fermamente che si possa trasformare la propria casa in un luogo sacro dove rifugiarsi, che si possano creare stanze dall’atmosfera rilassante e accogliente. Amo la chiarezza, i colori tenui e le forme organiche, così come si ritrovano in natura.» Mantenendo la tradizione e la sostanza da un lato, ma epurandole continuamente e modernizzandole dall’altro, Janey Butler crea oggetti dal fascino senza tempo: «Mi ispirano il design atemporale, la qualità, la semplicità e la natura.» 

     

     

    Arte e oggetti decorativi sono componenti fissi
    Con Sky-Frame Janey Butler invita la natura a entrare nei suoi oggetti, cancellando gli ostacoli grazie ai design senza telaio. Ma non è solo l’integrazione nell’ambiente ad avere un ruolo centrale per Butler. È sempre presente anche un tocco davvero speciale: «Nel mio design d’interni l’arte e dei pezzi decorativi unici hanno un ruolo importante. Trovo questi oggetti nelle località più diverse, ovunque nel mondo. Possono rendere una casa davvero straordinaria, il che mi piace molto.»

    Janey Butler ama intraprendere questi viaggi con suo marito Andy, che ha conosciuto oltre dieci anni fa nel Cheshire. Un incontro che ha influenzato notevolmente la sua vita e i suoi lavori. Dopo avere studiato arte e design tessile al College of Fashion di Londra, Butler ha viaggiato per il mondo. Tra l’altro ha vissuto per qualche anno in Medio Oriente, lavorando come designer freelance, prima di fare ritorno nel nord dell’Inghilterra e incontrare il suo futuro marito, il celebre progettista di immobili Andy Butler (Llama Group). Con lui ha scoperto di avere delle passioni in comune e ha quindi individuato delle possibilità completamente nuove di realizzare le proprie idee. 

    Ispirazione toscana
    Una delle destinazioni preferite da Janey Butler e da suo marito è l’Italia. È proprio qui che trova ispirazione: «Mio marito ed io abbiamo viaggiato tanto e abbiamo la fortuna di poterlo fare ancora. È qualcosa che ci ha sempre ispirato molto. Amiamo l’Umbria e la Toscana, dove ci rechiamo praticamente ogni anno. I numerosi borghi medievali sulle colline, di incredibile bellezza, ci hanno conquistati. Tutta la regione è carica di storia ed è di grande carattere. Che si lasci spaziare lo sguardo sulle colline che si susseguono l’un l’altra o che si passeggi per città circondate da spesse mura coronate da torri, i campi di girasole e i vigneti: tutto è ispirazione allo stato puro. Ogni volta che torniamo a casa siamo pieni di nuove idee di design per i nostri progetti.» 

    E Janey Butler si dedica a questi progetti in collaborazione con Llama Group, di cui suo marito Andy è il cofondatore. Insieme progettano e costruiscono immobili di lusso per i propri clienti: di pronta consegna, chiavi in mano.

    «Ai nostri impegnatissimi clienti offriamo soluzioni chiavi in mano di standard elevatissimo, per scopi privati e commerciali.»

    Una buona relazione con i clienti al centro di tutto
    L’integrazione di tutti i servizi è quindi un altro dei segreti del suo successo. Ma al centro di tutto Janey Butler vede anche un ulteriore aspetto: «Per il successo di un progetto, sin dall’inizio è essenziale creare la miglior relazione possibile con il cliente. L’integrità architettonica è il fattore chiave negli esterni, che si tratti della costruzione di un oggetto molto moderno, contemporaneo, o di qualcosa di più tradizionale. Negli interni è determinante creare un collegamento con gli esterni e quindi, alla fine, anche con il paesaggio. Inoltre un progetto nella sua funzione deve corrispondere totalmente alle esigenze individuali di un cliente. Sta poi al mio team e a me adottare il nostro stile tipico.»

    Così, sul mercato a convincere sono l’integrazione dei servizi, la loro qualità e la vicinanza al cliente. Ciò è dimostrato dai numerosi, interessanti progetti che Janey Butler ha realizzato nel corso degli anni: «La Lake View House è uno di questi affascinanti progetti. È una casa molto grande nel Cheshire, con una fantastica vista sul lago». Attualmente Janey Butler Interiors sta progettando gli ultimi elementi della casa: quali un ampliamento di 600 metri quadri, una piscina all’aperto di 20 metri e una vasca idromassaggio realizzata esattamente secondo le richieste del cliente. Inoltre si stanno riprogettando i grandi giardini e l’accesso alla casa.

    Ampliamento della casa completo grazie a Sky-Frame
    Nel 2019 Janey Butler e il suo team hanno terminato la Queen Anne House, dove Sky-Frame ha un ruolo essenziale. Questa casa è dotata dell’affascinante tecnologia smart home di Crestron, che automatizza anche l’ampliamento Sky-Frame. Ed è proprio quest’ultimo ad ammaliare: è collegato alla casa tradizionale e la estende regalandole tanta apertura, spazio e modernità. Tipico di Janey: tutta la casa ha la sua impronta, dalla A alla Z.

     

    Janey e il suo team sono particolarmente orgogliosi del Forest Cottage e dell’Edge Cottage, che ai Cedia Awards hanno entrambi vinto l’International Property Award e il Best Global Smart Home (2016 e 2018). Anche questi due progetti si contraddistinguono per le soluzioni Sky-Frame utilizzate, che contribuiscono a caratterizzarne fortemente il design. 

    Una squadra di specialisti
    Janey Butler raggiunge questi livelli elevati grazie al fatto che con Llama Group ovvero Janey Butler Interiors collaborano molti architetti e designer di fama. Essi lavorano in squadra, in maniera ottimale: «Numerosi architetti, designer, ingegneri, geometri, tecnici e project manager lavorano insieme passando per due soli uffici. È così che siamo in grado di fare quello che facciamo.» Con la crescita del team, negli anni anche il ruolo di Janey Butler è cambiato: «Oggi non sono più coinvolta in tutti gli ambiti di un progetto ma, come in precedenza, insieme al mio team do un’impronta tipica al design nelle diverse fasi di sviluppo. Così i progetti passano sempre sul mio tavolo prima di essere presentati ai clienti.»
     

    Sognare si deve
    I progetti di Janey Butler ci fanno sognare e il suo amore per l’eccellenza nell’artigianato e per il dettaglio coincide anche con i valori di Sky-Frame e con i desideri dei nostri clienti. Siamo quindi molto lieti di poter continuare a creare delle splendide case insieme a Janey Butler, realizzando così i sogni delle persone. 

    Janey Butler Interiors (JBI) è un rinomato studio di architettura e di design d’interni con sede a Alderley Edge, nel cuore del Cheshire. JBI è specializzato in residenze di standard elevatissimo e in immobili commerciali. Janey Butler definisce i suoi lavori come design imperniato sull’artigianato. Inoltre JBI è distributore esclusivo nel nord-ovest dell’Inghilterra per marchi come Piet Boon, Baxter e Meridiani. Ha ottenuto premi come il Best UK Interior Design Private Residence degli UK International Property Awards e il Best Global Smart Home ai Cedia Awards. Nel 2019 la Lake View House ha vinto il premio come Best Integrated Home.

    Qui troverete maggiori informazioni su JBI.

     

    Da 25 anni Llama Group realizza in tutto il Regno Unito e oltreoceano dei progetti nei settori dell’architettura, del design d’interni e nella gestione edilizia. Llama Group integra tutti i servizi, dalla progettazione fino alla consegna chiavi in mano. Il gruppo è diretto dai fondatori Andy e Janey Butler. 

    Qui troverete maggiori informazioni su Llama Group.

    Testo: Shift to Clarity | Immagine: Janey Butler